Attualmente sei su:

Tx Dati - Tecnica di funzionamento

Trasmissione Dati: Tecnica di funzionamento

Con il  Gprs, l'Edge, l'UMTS, l'LTE la novità sta nel fatto che si  trasmettono i dati con un sistema definito “a pacchetto”. In altre parole, il telefono rimarrà costantemente collegato alla Rete e l’utente potrà simultaneamente effettuare le chiamate tradizionali e ricevere delle informazioni (previsioni del tempo, quotazioni azionarie e così via). Le  peculiarità  possono essere riassunte come  segue:
Velocità La massima velocità è definita dallo standard (gprs/Edge, UMTS, LTE) utilizzato 

Immediatezza: le connessioni sono immediate e le informazioni possono essere spedite e ricevute appena se ne presenta la necessità. Non è necessaria una connessione dial up, quindi gli utenti sono  sempre connessi. Un’alta velocità di connessione è una caratteristica di grande importanza per tutte le applicazioni in cui il tempo è una risorsa critica, come ad esempio la verifica in remoto di carte di credito.

Commutazione a pacchetto: il Gprs ha introdottola commutazione a pacchetto come servizio aggiuntivo alla rete a commutazione di circuito.  Nella commutazione a pacchetto l’informazione è divisa appunto in più “pacchetti” prima di essere trasmessa e viene riassemblata all’arrivo. Tutti i pacchetti portano l’indicazione della loro relazione con gli altri, del “mittente” e del “destinatario”, perciò la strada percorsa per arrivare a destinazione perde di ogni importanza. Internet è un altro esempio di rete a commutazione di pacchetto. Caratteristica tipica delle reti a commutazione di pacchetto è la possibilità di condividere le risorse con altri utenti. Questo permette di occupare le frequenze radio solo durante la trasmissione o la ricezione di dati, anziché riservarle per un certo intervallo di tempo. Gli operatori possono così massimizzare l’efficienza della propria rete allocando dinamicamente le risorse in funzione dell’effettiva necessità, dedicare l’infrastruttura a commutazione di circuito unicamente al traffico voce e ridurre il traffico del centro SMS usando l’interconnessione fra quest’ultimo e il sistema Gprs/Edge/UMTS/LTE

Internet: gli standard di trasmissione dati cellulari Gprs, Edge, Umts,Lte  portano sulla rete cellulari  i protocolli di comunicazione più diffusi in Internet, IP e X.25. X.25 è un protocollo meno conosciuto di IP; esso definisce un set di protocolli di comunicazione che costituivano la base della trasmissione a pacchetti prima della diffusione di Internet. Le reti che utilizzano X.25 sono ancora abbastanza diffuse, specialmente in Europa, e l’accesso wireless a tali reti rappresenterà un grande vantaggio per molte organizzazioni. Quanto detto significa che ogni applicazione ora esistente su reti IP o X.25 sarà in grado di operare su una connessione GSM.

Si può pensare alla rete cellulare  con servizio tax dati  attivo come ad un’estensione wireless di Internet e delle reti X.25 esistenti. Gprs/Edge/Umts/Lte permettono comunicazioni voce e dati simultanee ed è quindi ipotizzabile uno scenario in cui l’utente pur essendo connesso possa anche fare o ricevere chiamate voce.

Architettura: Il telefono o il modem  comunicano attraverso un Serving Gprs Support Node (SGSN); questo rappresenta il collegamento fra l’infrastruttura GSM che spedisce e riceve i dati da e per l’apparecchiatura mobile (es. telefonino). Lo SGSN comunica con il Gateway Gprs Support Node (GGSN), un sistema che assicura le comunicazioni con altre reti, come ad esempio Internet, reti X.25 o LAN private. Una rete cellulare può usare più SGSN, ma richiede un unico GGSN per la connessione a reti esterne. Quando l’apparecchiatura mobile spedisce pacchetti di dati, questi passano dal SGSN al GGSN che li converte nel formato compatibile con la rete di destinazione. Alla stessa maniera, i pacchetti da Internet per l’apparecchiatura mobile sono inizialmente ricevuti dal GGSN, passati al SGSN ed infine trasmessi all’apparecchiatura. Per trasmettere pacchetti IP o X.25 da una rete all’altra, SGSN e GGSN utilizzano uno speciale protocollo chiamato Gprs Tunnel Protocol (GTP) basato su TCP/IP, ma i dettagli di tale comunicazione sono invisibili e del tutto irrilevanti agli utenti che semplicemente vedono un collegamento wireless fra le reti IP e X.25.
Il protocollo di Tx dati é un protocollo di livello tre, trasparente a tutte le entità di rete comprese tra la terminazione mobile MT e il nodo GSN cui il mobile é logicamente connesso; le pari entità tra cui viene stabilita una connessione a questo livello sono, infatti, localizzate nella terminazione mobile MT e nel nodo GSN. Questo protocollo supporta sia lo scambio di informazioni di controllo, che dei pacchetti PDP-PDU (Packet Data Protocol - Protocol Data Unit) tra il mobile ed il nodo cui questo é connesso logicamente.

Questo sito usa cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni utilizzato solo ed esclusivamente per la gestione degli ordini dei nostri prodotti. Per saperne di piĆ¹ Permetti Cookies Close